CFC - Area Autori

Torna alla Home

Come pubblica un Articolo - Metodo classico WordPress

Il nostro sistema di organizzazione dei contenuti, o CMS, è WordPress. Alcuni di voi lo conoscono, altri lo hanno sentito nominare, per molti sto parlando arabo. Delle questioni tecniche, al momento, poco ci importa. Quello che questa velocissima e semplicissima guida è esattamente il processo da seguire per pubblicare, senza errori, un articolo in completa autonomia. Vorrei sottolineare che ci sono DUE metodi per il caricamento degli articoli, uno classico e l’altro abbinato al nostro tema. Oggi parleremo del metodo classico, quel metodo che si utilizza da sempre con WordPress e che alcuni già conoscono.

Il primissimo passo sarà, ovviamente, aprire la pagina “Nuovo Articolo” sulla nostra Area Autori. Saremo immediatamente catapultati nella pagina di creazione articolo. Vediamo i passi da seguire:

0.1 Prima di cominciare: sistemazione dell’area di lavoro

No, non dobbiamo sistemare la nostra postazione per essere più in armonia con l’universo, ma dobbiamo attivare alcuni box che, spesso, WordPress disattiva in automatico. Dovreste farlo solo la prima volta e il sistema dovrebbe poi ricordare la vostra scelta, ma stiamo parlando di due spunte in alto.

Infatti, in alto a destra troverete Screen Options. Premete sul pulsante e vi si aprirà un piccolo menù a tendina. I due box che sono solitamente deselezionati e ci serviranno sono Excerpt (anche se, a volte, è già attivo, e Author). Il resto dei box sono attivi di default, nel caso in cui non fosse così trovate qui, nell’immagine 0.1, tutti i box che devono essere attivati.

Vorrei sottolineare che la posizione dei box potrebbe variamente, ma attivando,  saranno sicuramente presenti sulla pagina. Scorrette tutta la pagina e lo noterete sicuramente. 

0.1 Screen Options e box da attivare

1. Inserire il titolo e cambiare il Layout della pagina in Full Width

Il primo passaggio prevede l’inserimento del titolo, il cui box è in alto, in evidenza. Ricordate di inserire almeno una volta la parola chiave nel titolo. Dopo di chè,  nel blocco Divi Post Settings (1.1)  basterà premere sulla freccettina accanto a Page Layout (a destra) e vi compariranno tutte le opzioni. Selezionate Full Width.

Immediatamente dopo aver concluso questi due passaggi, premete su “Save Draft”. Il sistema creerà una bozza dell’articolo, senza pubblicarla, così potrete lavorare con calma senza perdere dati in caso di mancanza di elettricità / connessione o semplicemente chiusura per errore.

1.1 Divi Post Settings Box ed Inserimento Titolo Articolo

2. Inserire i tag dell’Articolo

Ora inseriamo i tag dell’articolo (menzioni, argomenti trattati, ecc). Esattamente sotto il blocco precedente, troviamo il blocco tag (2.1). Inserite le parole, suddivise da una virgola per ogni argomento (ad esempio un articolo sull’Italia e Governo potrebbe avere come tag Italia, Governo, Renzi, Crisi ecc). Non c’è un limite minimo o massimo, mettetene alcuni e sarete a posto.

2.1 Box Tags

3. Inserire immagine di copertina

È il momento dell’immagine di copertina ed avremo bisogno di alcuni passaggi in più, ma in ogni caso sarà veramente semplicissimo. Scorrendo in basso, troveremo il box Featured Image (3.1). Premendo su “Set featured image”, vi si aprirà il box di caricamento file (3.2), premete su “Upload Image” e caricate l’immagine che avete scelto per l’articolo. Ora il sistema caricherà l’immagine in automatico e, non appena il caricamento sarà concluso, avrete una anteprima e delle informazioni sull’immagine stessa (3.3). Ultima informazione da aggiungere è la parola chiave nell’attributo ALT dell’immagine, dopo di chè premete “Set Featured Image” e questo passaggio è concluso. 

NB: Ricordate che è possibile inserire immagini anche all’interno dell’articolo e la procedura è uguale e la parola chiave deve essere inserita in ogni immagine. Per aggiungere immagini nell’articolo, però, dovrete premere “Add Media”, sopra il box dell’inserimento articolo.

3.1 Box Featured Image 

3.2 Box Caricamento Immagini

3.3 Inserimento parola chiave

4. Inserire le categorie dell’Articolo

Tempo delle categorie. Forse il passaggio più semplice di tutt l’inserimento. Sotto il box dell’immagine di copertina c’è un secondo box chiamato, per l’appunto, “Categories” (4.1). Vi basterà spuntare la categoria di appartenza e questo passaggio è concluso.

Dovete inserire una nuova categoria? Proprio sotto c’è “Add New Category”. Premeteci sopra, inserite il nome della categoria, cliccate “Add” e via. Non abusate, però, di questa funzione, piuttosto cerchiamo di rientrare nella Categoria generale ed essere specifici nei tag.

4.1 Box Categories

5. Gestione SEO dell’Articolo

Ok, questo è il passaggio più importante e più lungo del processo, ma fatelo con cura e ci vorranno due minuti. Esattamente a sinistra del box categorie abbiamo il box Yoast (SEO) (5.1). Primo passaggio, inserite la parola chiave nell’apposito box “Focus Keyword”. Cos’è la parola chiave? È spiegato più chiaramente nella Guida SEO, ma è una parola che dovreste inserire ripetutamente durante il testo (una volta ogni 100 parole) e che aiuta l’indicizzazione del vostro articolo. Secondo passaggio, aprire l’editor dello Snippet (5.2) ed aggiungere la meta-descrizione per i motori di ricerca (ricordate di inserire almeno una volta la parola chiave. Il limite è tra i 100 e i 150 caratteri. In seguito, modificate lo slug se troppo lungo ed avrete concluso.

Fate molta attenzione alla parte Analysis, dove verranno segnati tutti gli errori commessi riguardo l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Cercate di risolvere questi errori, nel limite del possibile. Per ulteriori informazioni sulla questione SEO, vi suggerisco la lettura della guida SEO.

5.1 Box Yoast

5.2 Dettaglio Snippet

5opt. Cambiare l’Autore dell’Articolo

Nel caso in cui steste caricando un Articolo per conto di altri Autori, allora dovrete cambiare l’Autore dell’Articolo. Proprio sotto Yoast, è presente un box con un menù a tendina, “Author” (5opt.1). Premeteci ed usciranno tutti gli autori, selezionate quello giusto e passate avanti

5opt.1 Box Yoast

6. Inserire la descrizione per Facebook

Passaggio importantissimo ma semplicissimo. Bisogna inserire la descrizione per Facebook, una piccola introduzione dell’articolo per i social network. Sopra il box Yoast è presente il box Excerpt. Lì dentro inserite la descrizione (gli hashtag, essendo testo, funzionano benissimo. I tag degli autori nella descrizione su Facebook, invece, non funziona direttamente da qui, visto che è un sistema interno a Facebook stesso).

6.1 Box Excerpt

7. Inserire l’Articolo

Qui ci va il contenuto, il motivo per il quale tutta questa piattaforma è su. Inserite l’articolo, il procedimento è praticamente uguale a quello di ogni programma di scrittura digitale. Non sto qui a spiegarvi caso per caso tutti i pulsanti della barra degli strumenti, il 90% li conoscete e l’altro 10% lo intuite. Gli unici due che sui quali vorrei soffermarmi sono il pulsante “Add Media” e quello per l’aggiunta di link (7.1).

Il primo è in alto a sinistra ed apre una schermata identica a quella per l’immagine di copertina, e il procedimento da utilizzare è lo stesso. È possibile caricare diverse immagini assieme e creare delle gallerie, ricordatevi, però, di inserire la parola chiave per ogni immagine.

Il pulsante per l’aggiunta dei link è l’iconica catena, e anche lui è piuttosto semplice da utilizzare. Prima di premerlo, selezionate il testo al quale volete associare il link. In seguito premete il pulsante per l’aggiunta link, inserite nel box che apparirà il link e premete sulla freccia (7.2). Fatto.

7.1 Box Strumenti Articolo

7.2 Box Link

8. Impostare l’ora di Pubblicazione

Ultimo passaggio è quello di settare a dovere il sistema per la pubblicazione. Ricordo che l’orario di pubblicazione è uno solo, fisso e tassativo: le 9.30 del mattino. Unica eccezione la Domenica, che vede la pubblicazione spostata alle 10.30. Per gestire questo parametro andiamo nel box “Publish” (8.1).

Trovete il parametro Publish immediately, modificate quel parametro premendo Edit, posto accanto ad essa. Ora avrete la possibilità di modificare data ed orario. Prestate molta attenzione alla data ed inserite l’orario indicato. Premete su OK e dovreste avere una situazione come nell’immagine 8.2. 

Il pulsante sotto non dovesse cambiare da Publish a Schedule significa che la data è sbagliata, probabilmente poichè o il giorno o l’orario sono antecedenti a quello di caricamento. Controllate per bene l’orario e solo quando avrete in basso a destra Schedule, premete il pulsante.

8.1 Box Publish

8.2 Impostazioni orario

9. Ah, finito! Tempo di relax

Ottimo lavoro! Avete appena caricato il primo articolo in autonomia! Il mio cervello ti ringrazia, visto che non debbo poi io svegliarmi alle 6 per completare il caricamento o farlo da zero. È semplicissimo, questa guida e sempre qui per aiutarvi e potete sempre chiedere a me qualsiai informazione necessaria.

Buon caricamento!

Leonardo Cristiano

Pin It on Pinterest